Navigazione veloce

EDUCAZIONE CIVICA

A partire dall’anno scolastico 2020/2021 l’Educazione civica è una disciplina trasversale che interessa tutti i gradi scolastici, secondo quanto previsto dalla legge n° 92 del 20 agosto 2019.

L’insegnamento ruota intorno a tre nuclei tematici principali:

  1. COSTITUZIONE, diritto ( nazionale e internazionale), legalità e solidarietà
  2. SVILUPPO SOSTENIBILE, educazione ambientale, conoscenza e tutela del patrimonio e del territorio
  3. CITTADINANZA DIGITALE

Come previsto dalla normativa vigente, ciascun Consiglio di Classe è tenuto a sviluppare percorsi didattici della durata di almeno 33 ore per anno nell’ambito del monte ore complessivo previsto e l’insegnamento è oggetto di valutazioni periodiche e finali.

IL CURRICOLO D’ISTITUTO DI EDUCAZIONE CIVICA

Il curricolo di Istituto di Educazione Civica deve contribuire a sviluppare e potenziare le competenze in materia di cittadinanza attiva di ogni studente ed impone una caratterizzazione  interdisciplinare, coinvolgendo i docenti di più discipline.

Ogni Consiglio di Classe può deliberare la partecipazione degli studenti alle iniziative relative ai progetti PTOF e a quelli dei singoli Consigli di Classe che reputa coerenti e funzionali alla programmazione didattica e queste devono essere inserite nella programmazione del Consiglio di Classe e nella programmazione dell’insegnamento di Educazione Civica (ad esempio incontri con associazioni di volontariato e del terzo settore, educazione alla salute, iniziative per il Giorno della Memoria…).

Tutte le progettualità programmate devono rientrare in una delle tre macroaree di Educazione Civica previste dalla normativa. ( allegato – CURRICOLO DI ISTITUTO DI EDUCAZIONE CIVICA AA.SS. 2020/2021 – 2021/2022- 2022/2023 )

 Il Curricolo di Educazione civica dell’IS Galilei segue uno sviluppo verticale  sui 5 anni di corso e per ciascun indirizzo. Per ciascun anno di corso, su impulso dei Dipartimenti disciplinari,  sono stati indicati  conoscenze, abilità, traguardi di competenza ( rif.D.M.35/20) per ciascun nodo tematico (i.e. Costituzione, Sviluppo sostenibile, Cittadinanza digitale) ( allegato – CURRICOLO VERTICALE DI EDUCAZIONE CIVICA PER CLASSI E INDIRIZZO – Aggiornamento giugno 2021)

PROGRAMMAZIONE, DOCUMENTAZIONE E RENDICONTAZIONE DELLE ATTIVITÀ

All’inizio dell’anno scolastico ciascun Consiglio di Classe, tramite il Coordinatore di classe di Educazione civica, predisporrà una programmazione delle singole attività di Educazione Civica inerenti alle tre macro-aree indicate nel DM per un monte ore complessivo annuale non inferiore a 33 ore.

La corretta compilazione della sezione del registro di Educazione civica da parte di tutti i docenti ( allegato GESTIONE REGISTRO ELETTRONICO SEZIONE EDUCAZIONE CIVICA ) agevola le operazioni di documentazione e rendicontazione a consuntivo delle attività svolte al termine delle lezioni.

VALUTAZIONE

L’articolo 6 della Legge afferma che “l’insegnamento trasversale dell’educazione civica è oggetto delle valutazioni periodiche e finali previste dal decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 62, e dal regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 giugno 2009, n. 122.

Il docente coordinatore di cui al comma 5 formula, in sede di scrutinio intermedio e finale, la proposta di voto espresso in decimi, acquisendo elementi conoscitivi dai docenti a cui è affidato l’insegnamento dell’educazione civica”.

Inoltre, nelle linee guida ministeriali, si legge che “il voto di educazione civica concorre all’ammissione alla classe successiva e/o all’esame di Stato del primo e secondo ciclo di istruzione e, per le classi terze, quarte e quinte degli Istituti secondari di secondo grado, all’attribuzione del credito scolastico”. 

Nel caso in cui il voto di profitto dell’insegnamento trasversale di Educazione civica sia inferiore ai sei decimi, opera, in analogia alle altre discipline, l’istituto della sospensione del giudizio di cui all’articolo 4, comma 6 del d.P.R. n. 122 del 2009. L’accertamento del recupero delle carenze formative relativo all’Educazione civica è affidato, collegialmente, a tutti i docenti che hanno impartito l’insegnamento nella classe, secondo il progetto d’Istituto ( nota MI n.699 del 06.05.2021 ).

L’ IS Galilei ha adottato la rubrica di  osservazione e valutazione dell’Educazione civica elaborata dalla dott.ssa Franca Da Re ( vedi allegato RUBRICA PER L’OSSERVAZIONE E LA VALUTAZIONE DELL’EDUCAZIONE CIVICA ( Franca Da Re)

Dall’anno scolastico 2023/2024, la valutazione avrà a riferimento i traguardi di competenza e i risultati di apprendimento per gli Istituti tecnici e professionali definiti dal Ministero dell’istruzione.

PERCORSI O UNITÀ DI APPRENDIMENTO INTERDISCIPLINARI

Lo spirito della Legge non è quello di aggiungere semplicemente una nuova disciplina, bensì di andare incontro al principio della trasversalità dell’insegnamento, superando “i canoni di una tradizionale disciplina, assumendo più propriamente la valenza di matrice valoriale trasversale che va coniugata con le discipline di studio, per evitare superficiali e improduttive aggregazioni di contenuti teorici e per sviluppare processi di interconnessione tra saperi disciplinari ed extradisciplinari”. Per questo motivo è importante che i docenti delle diverse discipline si sforzino di collaborare nella progettazione e realizzazione di percorsi o  unità di apprendimento interdisciplinari. 

REFERENTI D’ISTITUTO , COMMISSIONE DI EDUCAZIONE CIVICA , COORDINATORI DI EDUCAZIONE CIVICA

Referenti di Educazione Civica

Compiti:

  • Coordinare le attività di ideazione, progettazione, realizzazione, integrazione del curricolo di Istituto di Educazione Civica
  • Facilitare lo sviluppo e la realizzazione di progetti multidisciplinari
  • Coordinare le fasi di progettazione e realizzazione dei percorsi di Educazione Civica anche attraverso la promozione della partecipazione a concorsi, convegni, seminari di studio/approfondimento, garantendo funzionalità, efficacia e coerenza con il PTOF
  • Curare il raccordo organizzativo all’interno dell’Istituto tra i vari coordinatori di classe per l’Educazione civica

Commissione di Educazione Civica

Compiti:

  • Monitorare lo stato di avanzamento  del curricolo di Istituto di Educazione Civica e la sua revisione/integrazione  su impulso dei Dipartimenti Disciplinari per ogni nuova determinazione che si renda necessaria
  • Integrare i criteri di valutazione degli apprendimenti allegati al Piano triennale dell’offerta formativa con specifici indicatori riferiti all’insegnamento dell’educazione civica

Coordinatori di classe di  Educazione civica

Compiti:

  • Predisporre la programmazione inziale e la rendicontazione finale delle attività di Educazione civica svolte dal Consiglio di classe
  • Favorire l’attuazione dell’insegnamento dell’Educazione civica previsto nel Curricolo d’Istituto
  • Facilitare lo sviluppo e la realizzazione di progetti multidisciplinari e di collaborazioni interne fra i docenti, per dare concretezza alla trasversalità dell’insegnamento
  • Formulare, al fine delle valutazioni intermedie e finali, la proposta di voto, acquisiti gli elementi conoscitivi dai docenti che si sono occupati dell’insegnamento della disciplina

Allegato : ELENCO A. S. 2021/2022 ELENCO-REFERENTI-DISTITUTO-COMMISSIONE-COORDINATORI.pdf

LINK UTILI

www.istruzione.it/educazione_civica

ALLEGATI